Le piattaforme di pubblicazione: la soluzione Crowdfire.

L’elemento principale di innovazione nella comunicazione web per le imprese, degli ultimi anni, è stato senza dubbio il ruolo conquistato dai social media.

Il tradizionale sito web aziendale/professionale ha progressivamente perso centralità nella strategia di promozione delle attività imprenditoriali.

website vs. social media
website vs. social media

La presenza di molti canali social, ognuno con caratteristiche proprie uniche e destinate ad esigenze specifiche, obbliga ad un’attività incessante di distribuzione dei propri contenuti, creando non pochi problemi gestionali a chi se ne deve occupare.

Per questo motivo sono nate le piattaforme di pubblicazione, strumenti che consentono di gestire la comunicazione on-line delle aziende in maniera più efficace e veloce. Continuer la lecture de « Le piattaforme di pubblicazione: la soluzione Crowdfire. »

L’Intelligenza Artificiale sconvolgerà il vostro mestiere ?

L’intelligenza artificiale (IA) si va perfezionando giorno dopo giorno,  mantenendo sempre più le promesse iniziali, come ad esempio nel caso del programma AlphaGo,  diventato imbattibile nel gioco del Go.
Ma la AI è capace di fare ben altre cose che applicarsi a dei giochi da tavolo: trova, in particolare, numerose applicazioni nel mondo delle imprese.
Un’inchiesta condotta da Pega Systems, presso 845 quadri superiori, si è giustamente interessata al futuro del lavoro nell’era delle macchine intelligenti: il vostro mestiere è minacciato dalla IA ?
Verdetto.

Continuer la lecture de « L’Intelligenza Artificiale sconvolgerà il vostro mestiere ? »

Nick Ut, Facebook ed il mondo che verrà.

Nick Ut, fotoreporter vietnamita di 65 anni, ha affrontato e documentato una delle guerre simbolo del secondo ‘900. Una guerra che ha sconvolto il suo paese, ma anche le coscienze di tutto il mondo.

Quando il suo “Terror of War” vinse il Premio Pulitzer nel 1973, si capì che quella foto, quell’immagine di una bambina nuda che fugge disperata dal napalm e dalla morte, sarebbe diventata un’icona indimenticabile dell’orrore di cui è capace l’uomo. Ma credo anche che l’ultima cosa che il suo autore avrebbe potuto immaginare fosse che, un giorno lontano 32 anni, quella foto sarebbe stata censurata.

Oscurata dall’Intelligenza Artificiale.

Facebook non ha bisogno di presentazioni. È il social network più diffuso ed utilizzato sul pianeta. Gestire miliardi di post, con immagini, video, emoticon e grafica, che vengono prodotti continuamente è un’operazione titanica non affrontabile con le sole risorse umane.

Ecco perché la creatura di Mark Zuckerberg ha attinto a piene mani dalle tecnologie dell’Intelligenza Artificiale per riuscire a controllare il traffico enorme che la percorre senza soluzione di continuità.

Chatbot, minuscoli robot, che filtrano senza sosta tutto ciò che viene pubblicato sulle pagine di Facebook, per vigilare che contenuti considerati dannosi, pericolosi, offensivi, possano diventare visibili a miliardi di utenti in tutto il mondo.

È così che “Terror of War” è stata censurata qualche mese fa.

Continuer la lecture de « Nick Ut, Facebook ed il mondo che verrà. »