Facebook: cosa sta cambiando negli algoritmi di pubblicazione. Per davvero.

Mis en avant

Pochi giorni dopo aver decretato il ritorno alla precedenza agli amici negli aggiornamenti di stato (a detrimento delle Pagine), Facebook annuncia una nuova modifica ai parametri del newsfeed.

Facebook ha deciso di affidarsi alla risposta degli utenti per favorire i media « informativi, locali ed affidabili » secondo le valutazioni degli internauti.

I media affidabili saranno avvantaggiati

All’inizio il social network di Zuckerberg ha lanciato un sondaggio negli Stati Uniti. Facebook ha chiesto ai partecipanti di valutare il livello di fiducia che accordano a differenti media.

Così si baserà su questi dati per incrementare, o diminuire, la visibilità di questi media sulla nostra bacheca.

Da notare che Facebook non ha rivelato i risultati di questa inchiesta e non si sa neppure se questi dati verranno aggiornati regolarmente.

In compenso, Facebook ha precisato che seppure questa iniziativa sia partita dagli US, l’obiettivo è di estenderla ai paesi di tutto il mondo.

Precedenza ai contenuti di carattere informativo

Se pensate che ci siano troppo gattini e troppi poppanti su Facebook, questa novità dovrebbe rallegrarvi : i contenuti informativi saranno infatti privilegiati sul social network, d’ora in avanti. Per ottenere questo risultato, anche in questo caso Zuckerberg e soci si affidano alle risposte degli utenti.

Dall’agosto del 2016, infatti, vengono effettuati dei sondaggi periodici per stimare il carattere informativo dei contenuti pubblicati. Facebook desidera estendere la portata di questi risultati per favorire la presenza di informazioni sulla bacheca.

I contenuti locali in testa

Facebook sostiene che i suoi utenti sono particolarmente attratti dai contenuti locali. Questi ultimi, quindi, saranno messi in evidenza sul social network, in particolare attraverso una sezione dedicata presente nell’applicazione mobile. Facebook ha dichiarato di lavorare anche su altri metodi, destinati sempre a mostrare maggiormente i contenuti espressi nelle aree dove gli utemti vivono.

Quale sarà l’impatto sulle Pagine Facebook ?

Il social network ha precisato che i media saranno privilegiati in funzione della loro affidabilità, a partire da questa settimana. I più « bravi » vedranno i dati di raggiungimento (reach) aumentare, contrariamente ai media meno ben considerati dagli utenti. Gli altri parametri dichiarati (carattere informativo, localizzazione) verranno integrati prossimamente sul mercato nord americano, prima di essere applicati in tutto il mondo.